Oltre a prevenire le malattie croniche, la restrizione calorica riduce lo stress, migliora i livelli di umore, la qualità del sonno e l’attività sessuale

La restrizione calorica, col suo ventaglio di benefici nella prevenzione delle malattie neurodegenerative, cardiovascolari e oncologiche, era già tornata d’attualità nelle scorse settimane. Adesso uno studio pubblicato sulla rivista Jama Internal Medicine estende i benefici anche alle persone non obese, valutando alcuni parametri in grado di misurare la qualità della vita: come i livelli di…