Studi e RicercheDieta chetogenica dieta mima digiuno

Prima di iniziare il confronto fra due delle diete più seguite dagli italiani, è necessario fare una premessa fondamentale.

La dieta chetogenica classica, se fatta come dieta classica per perdere peso, è dannosa e può persino accorciare la vita.

Secondo Valter Longo, le diete low-carb, ovvero le diete con carenze di carboidrati, si fondano su un principio scorretto.

Infatti, se da un lato la perdita di peso può risolvere alcuni problemi, questi effetti positivi della dieta keto sono solo un’illusione.

Dieta chetogenica a lungo termine

Nonostante i nutrizionisti sconsiglino le diete low carb a lungo termine, ma d’altro canto non si esclude che tali regimi alimentari abbiano dei risultati a breve termine se l’obiettivo dell’utente è perdere peso.

Gli effetti “positivi” della dieta keto sono riscontrabili anche nella diminuizione di fattori di rischio, specie sull’aumento del colesterolo.

Di recente gli scienziati hanno iniziato a studiare gli effetti di questa dieta in oncologia, ma non si hanno ancora risultati univoci.

Tali studi dimostrano che è vero che esistono dei tumori che crescono più velocemente se sono alimentati da tanti grassi, ma è anche vero che altri tipi di tumori crescono più lentamente senza l’apporto di grassi.

La dieta mima digiuno è l’unica dieta che non sembra dare “aiuto” a questi tipi di tumore.

Infatti riducendo drasticamente le calorie, i gf1, l’insulina e il glucosio, la dieta mima digiuno da effetti positivi su tutti i tipi di tumori.

Tali effetti benefici non sono sperimentati solo sugli animali, ma iniziano a dare i frutti anche sull’uomo.

I medici sono entusiasti dei risultati della dieta mima digiuno sui loro pazienti, specialmente in ambito oncologico, ma non solo.

I 5 pilastri della longevità

La dieta chetogenica classica cade su tutti e 5 i pilastri della longevità ovvero gli enunciati descritti da Valter Longo.

Mettendo a confronto una dieta a basso livello di carboidrati con una dieta con il 60% di calorie derivanti da carboidrati, il risultato è che si vive di più con la seconda.

Il risultato delle analisi sulla chetogenica dimostra che persino salendo fino all’80% del fabbisogno giornaliero di calorie a base di carboidrati il risultato non cambia.

In conclusione si può facilmente ammettere che la dieta chetogenica ha effetti a breve termine e solo sulla perdita di peso, mentre la dieta mima digiuno offre un rimedio valido e testato per tutto il nostro organismo.

VIDEO Dieta Chetogenica vs Dieta Mima Digiuno