AlimentazioneDieta per diabetici

Molti medici e nutrizionisti si interrogano su quale sia, ad oggi, la migliore dieta per diabetici.

Quando si ha il diabete, dimagrire non è una delle tante cose da fare, ma la prima e la più importante.

Ecco perché il Lancet, una delle riviste scientifiche più importanti al mondo, ha chiesto ai medici di tutto il mondo di prescrivere ai pazienti una perdita di peso pari ad almeno il 15 per cento.

Cos’è il diabete?

Il diabete è una malattia cronica che colpisce il metabolismo ed è caratterizzata da un alto livello di glucosio nel sangue, tale valore si chiama glicemia.

Nel caso dei diabetici il valore della glicemia è troppo alto per cui si parla di iperglicemia.

I valori di glicemia nel sangue sono regolati dall’insulina, un ormone prodotto dal pancreas, che aiuta il glucosio presente nel cibo ad entrare nelle cellule.

Abbassare l’indice glicemico, oltre a perdere peso, è uno dei primi obiettivi dei diabetici, scopriamo insieme come farlo.

Dieta per diabetici

Il diabete può condizionare considerevolmente la vita delle persone che ne sono affette.

Se hai scoperto di esserne affetto di recente starai pensando che non potrai mai più mangiare i cibi che ami, ma non preoccuparti.

La chiave dell’alimentazione per diabetici sta nel mangiare un’ampia varietà di cibi salutari di tutte le categorie nelle quantità consigliate dal tuo piano nutrizionale.

Tali categorie di cibo sono:

Verdure

  • Non amidacee: broccoli, carote, peperoni e pomodori
  • Amidacee: patate, mais e piselli

Frutta

  • arance, melone, frutti di bosco, uva, mele, banane

Grano – preferibilmente integrale

  • grano, riso, avena, farina di mais, orzo e quinoa
  • esempi: pane, pasta, cereali, tortillas

Latticini – senza grassi o a basso contenuto di grassi

  • latte (con o senza lattosio), yogurt e formaggio (meglio se stagionato)

Dieta per diabetici: cibi da evitare

Così come esistono dei cibi consigliati per diabetici, esiste anche una lista nera di cibi per chi soffre di diabete.

In particolare i cibi da evitare il più possibile sono:

  • ​cibi fritti o ricchi di grassi saturi
  • dolci, in particolare prodotti da forno, caramelle e gelati
  • bevande con zuccheri aggiunti come succhi di frutta, bibite gassate ed energy drink

Prevenire il diabete: si può!

Il diabete non è una malattia ereditaria che viene trasmessa attraverso la placenta, tranne per varietà molto rare (MODY).

Tuttavia esiste il rischio genetico di contrarre il diabete, una predisposizione che può derivare da uno o da entrambi i genitori.

Ecco perché molte persone si chiedono come prevenire il diabete.

Dieta per il diabete: Mima Digiuno

La Dieta Mima Digiuno ha dimostrato di avere un effetto importante per chi soffre di diabete, questa è una buona notizia soprattutto per coloro che rischiano di soffrire di diabete per cause genetiche.

Secondo uno studio recente pubblicato su Cell.com la Mima Digiuno sarebbe in grado di riprogrammare le cellule pancreatiche adulte, ripristinando le funzioni del pancreas, e di conseguenza riattivare la produzione di insulina, ormone addetto alla regolazione dei livelli di zucchero nel sangue.

La diminuzione della resistenza all’insulina può aumentare la sensibilità del corpo all’insulina, consentendogli di trasportare il glucosio dal sangue alle cellule in modo più efficiente.

Scopri gli altri benefici della dieta mima digiuno.​

Diabete-T1-e-T2-600x600.png

Glucosio alto: rimedi​

Stai al sicuro quando i livelli di glicemia sono alti.

​Se hai il diabete di tipo 1 evita l’attività fisica intensa quando hai chetoni nel sangue o nelle urine.

I chetoni sono sostanze chimiche che il corpo può produrre quando il livello di glucosio nel sangue è troppo alto.

Se fai un’attività fisica intensa, i livelli di glucosio potrebbero aumentare ulteriormente.

Chiedi al tuo team quale livello di chetoni può essere pericoloso per te.

Nel diabete di tipo 2 i chetoni sono piuttosto rari.